rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Campoformido, i pescatori del Friuli Venezia Giulia uniscono le forze

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Campoformido si prepara a ospitare gli "Stati generali" della pesca ricreativa e sportiva in Friuli Venezia Giulia: un'iniziativa nata dal basso e che vedrà per la prima volta i pescatori di tutte le tipologie, da quelli con esca naturale a quelli con gli artificiali, riuniti venerdì 15 aprile alle 20 nella sala polifunzionale in via Largo Municipio 13. L'organizzazione è dell'Unione pesca ricreativa e sostenibile del Friuli Venezia Giulia, prima associazione nata per riunire tutti i soggetti interessati alla pesca in modo da fungere da soggetto di dialogo con le istituzioni, Ente tutela pesca in primis.  "Ci riuniremo - hanno spiegato gli organizzatori - per discutere il futuro della pesca ricreativa in regione, analizzando cambiamenti e progetti che ci sono sul tavolo e raccogliendo le proposte dei pescatori, i quali grazie alla loro esperienza diretta della situazione attuale delle acque del Friuli Venezia Giulia possono fornire, speriamo, utili indicazioni a chi sarà chiamato a definire le linee guida della gestione della pesca locale. Siamo la prima associazione nata tra tutti i pescatori regionali e ci muove la passione per la sostenibilità ambientale della pesca".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campoformido, i pescatori del Friuli Venezia Giulia uniscono le forze

UdineToday è in caricamento