menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sede inagibile, ipotesi trasferimento a Pasian di Prato per la Polizia stradale di Udine

La sede di viale Venezia è priva dei previsti requisiti di salubrità e sicurezza e presenta barriere architettoniche che ne inibiscono l’accesso alle persone diversamente abili

La polizia stradale, a Udine, ha diverse criticità da risolvere. Per questo motivo i sindacati si sono incontrati già diverse volte con il Prefetto Angelo Ciuni, al fine di trovare una soluzione. Nel corso dell'ultimo incontro, i sindacati della Polizia di Sato di Udine, SIULP – SIAP – FSP Polizia – Consap hanno evidenziato, in particolare, le problematiche dello stabile sito in viale Venezia, che ospita la Sezione della Polizia Stradale di Udine.

Il problema

Da anni si cerca una soluzione per il trasferimento di quegli uffici privi dei previsti requisiti di salubrità e sicurezza e limitati da barriere architettoniche che ne inibiscono l’accesso alle persone diversamente abili. Di recente l'aministrazione ha ritenuto opportuno far effettuare verifiche strutturali dei locali dopo la comparsa di alcune crepe sui muri dello stabile. Questi sindacati hanno voluto un ulteriore incontro col Prefetto di Udine al fine di sollecitare un intervento immediato del Ministero dell’Interno e, contestualmente, proporre un’alternativa, più vantaggiosa rispetto alla proposta dell’amministrazione di trasferire la Sezione Polstrada nella Villa Rizzani di Pagnacco.

L'ipotesi

Nei fatti, tale ipotesi, sembra si sia arenata sia per gli oneri di locazione giudicati incongrui dall’amministrazione della pubblica sicurezza, sia per problematiche connesse a vincoli ambientali che gravano sul manufatto (e che non permetterebbero una valida sistemazione per
uffici e parco auto della Polizia Stradale) oltre che per la presenza di barriere architettoniche difficilmente superabili. A ciò si aggiunge la difficoltà di raggiungimento della sede di Pagnacco da parte dei cittadini, che non potranno usufruire degli agevoli collegamenti pubblici esistenti per Udine e per la zona di Santa Caterina – Pasian di Prato.

Il trasferimento a Pasian di Prato

I sindacati, non senza difficoltà, hanno cercato una soluzione con il sindaco di Pasian di Prato, Andrea Pozzo, che ha indicato più di un sito nell’area del proprio Comune. Una sede, in particolare, presenta diversi vantaggi: è ubicata all’ingresso della tangenziale e dell’autostrada, offre la possibilità di delimitare la zona con sistemi di difesa attivi e passivi, nonché di realizzare una struttura idonea al ricovero dei mezzi; non ci sono barriere architettoniche (l’edificio sarebbe ristrutturato secondo la normativa dell'edilizia pubblica) e pare che il rapporto tra spazio e costi di mantenimento e gestione risulti vantaggioso anche paragonato alla attuale locazione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento