Calligaris in gravi condizioni: schiacciato da un albero nell'anniversario dell'omicidio Tulissi

Paolo Calligaris si trovava in un bosco vicino al luogo in cui 12 anni è stata uccisa Tatiana Tulissi: l'uomo è stato trovato da uno dei figli ed è in gravi condizioni

Paolo Calligaris, in un'immagine d'archivio

Si trovava in mezzo a un bosco, poco distante dalla casa dove 12 anni fa è stata trovata Tatiana Tulissi priva di vita, quando Paolo Calligaris è stato travolto da un'acacia. L'uomo si trova ora ricoverato in gravi condizioni. 

I fatti

L'imprenditore manzanese, condannato in primo grado per l'omicidio di Tatiana Tulissi, è rimasto ferito ieri pomeriggio: si trovava nella proprietà della sua abitazione di via Orsaria a Manzano per tagliare alcuni alberi quando, intorno alle 15.30, uno di questi l'ha travolto. 

A torvarlo, privo di conoscenza, è stato il figlio andato a cercarlo perché non lo vedeva rientrare. Calligaris è rimasto bloccato sotto il peso dell'albero con il busto schiacciato: sono intervenuti sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Cividalee del comando provinciale di Udine assieme all'equipe medica del 118 con l'elisoccorso e un'ambulanza. L'uomo è stato elitrasportato all'Ospedale di Cattinara a Trieste dopo che i vigili del fuoco hanno liberato dal tronco: ora Calligaris è in coma, ricoverato in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica dell'accaduto.

La coincidenza

A sorprendere tutti la strana coincidenza: ieri, 11 novembre, ricorrevano infatti esattamente 12 anni da quando, la sera dell'11 novembre 2008 Tatiana Tulissi fu uccisa con tre colpi di pistola sull'uscio dell'abitazione dove abitava proprio con Calligaris. Nel 2019 l'imprenditore è stato condannato dal Gup del Tribunale di Udine a 16 anni di reclusione per omicidio volontario, nonostante lui abbia sempre dichiarato la sua innocenza, ricorrendo in appello: solo lo scorso 6 novembre il Pubblico Ministero ha chiesto la conferma della condanna di primo grado. La prossima udienza è prevista per il 27 novembre, la sentenza è attesa prima della fine dell'anno.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento