Cade per 200 metri, grave un escursionista sulle dolomiti friulane

L'uomo è stato condotto in stato di incoscienza al Santa Maria della Misericordia di Udine

Un escursionista trevigiano di 61 anni che stava compiendo un passaggio in discesa su roccette è scivolato ruzzolando sulle rocce per circa duecento metri davanti agli occhi dei due compagni di escursione in Valcellina, a Forcella Duranno, a quota 2200 metri. L'uomo ha perso il casco durante le fasi della caduta e ha riportato forti traumi su tutto il corpo e alla testa. Sul posto è arrivato l'elisoccorso regionale che ha calato l'equipe medica con il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico con una verricellata di 70 metri: l'uomo era in gravi condizioni e incosciente. È stato stabilizzato e imbarcato e condotto in ospedale al Santa Maria della Misericordia di Udine. I suoi compagni di gita hanno preferito, nonostante lo shock, non impegnare ulteriormente l'elicottero, liberandolo, e sono scesi a piedi verso Casera Mela, seguiti a distanza dai tecnici del Soccorso Alpino Valcellina in contatto telefonico con loro. Pronti a valle cinque tecnici della stazione Valcellina per eventuale supporto alle operazioni e i Carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Turismo, il Friuli Venezia Giulia è penultimo nella reputazione nazionale

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Vacanze in Croazia, quello che si deve fare quando si rientra in Italia

  • Migranti, la rabbia del sindaco di Gonars: "Pago di tasca mia e li porto tutti a Palazzo Chigi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento