Ritrovato un cadavere sul greto di un torrente in Carnia

Si tratta del corpo di Giacomo Urbano Copiz, il pensionato disperso alcuni giorni fa da Treppo Carnico

Verso le 13 di oggi un cacciatore ha avvistato il corpo di un uomo sul greto del torrente Rio Grande, in Comune di Treppo Carnico. Sul posto le squadre del Soccorso Alpino di Forni Avoltri, assieme agli uomini della Guardia di Finanza di Tolmezzo e dei Vigili del Fuoco per provvedere al recupero della salma.

Il corpo è poi risultato essere quello di Giacomo Urbano Copiz, l'uomo scomparso il 10 settembre scorso e cercato a lungo - senza trovarlo -  proprio in quella zona. Giacomo aveva 70 anni - classe 1947-, era pensionato ed era di Treppo Carnico. Era uscito da casa la domenica mattina presto, senza più fare ritorno.

La salma è stata rimossa con l'aiuto del gancio baricentrico dell'elicottero della Protezione Civile e condotta presso il cimitero di Paluzza per il riconoscimento. La zona in cui è stato ritrovato, a quota 840 (vedi cartina allegata) ricade nell'are perlustrata dieci giorni fa. L'ipotesi del mancato avvistamento si riconduce al fatto che durante le ricerche il corpo era completamente sommerso dall'acqua e che probabilmente è stato anche mosso nel punto più profondo del solco torrentizio, mentre ora il torrente è quasi in secca ed è stato più semplice notarlo.

Giacomo Urbano Copiz-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento