menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cacciatore fredda un border collie a fucilate nella campagna di San Daniele

Sulla vicenda faranno chiarezza i carabinieri di Martignacco, intervenuti sul posto. L'uomo è stato denunciato per "uccisione di animali"

Lo avrebbe freddato senza pietà con un secondo colpo, con l’animale inerme, dopo avergliene sferrato già uno. Sarebbe stata questa - secondo il racconto del suo padrone - la fine che un giovane border collie di due anni e mezzo ha fatto nel pomeriggio di ieri a San Daniele del Friuli. Il cane era a passeggio nella campagna con il padrone, quando a un certo punto si è spostato più avanti. Si è sentito uno sparo, e appena la bestiola è tornata nel campo visivo del suo proprietario era riversa a terra, dopo essere stata colpita da un proiettile. A quel punto - in base al racconto del padrone - il secondo sparo. Il tutto sarebbe stato giustificato dal timore provato da parte del cacciatore, che temeva per la sua incolumità e per quella dei suoi due cani da caccia che lo accompagnavano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Martignacco, che faranno chiarezza sulla vicenda. Nel frattempo - nei confronti di colui che ha esploso i colpi - è scattata una denuncia per “uccisione di animali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento