menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sente un rumore e spara, cacciatore scambia il cugino per una beccaccia

L'incidente è avvenuto ieri mattina a San Vito al Torre: due uomini erano usciti per una battuta di caccia, ma in mattinata uno dei due ha sparato all'altro per errore

Doveva essere una mattinata immersi nella natura, invece si è sfiorata la tragedia: due cugini erano usciti a caccia, quando uno dei due ha sentito un rumore tra i cespugli e ha così esploso un colpo ferendo però il parente. 

I fatti

Due uomini, due cugini, erano usciti ieri mattina per cacciare all'interno di una riserva a San Vito al Torre: poco dopo le 9, però, uno dei due - entrambi esperti - ha sentito un rumore provenire da un cespuglio e, pensando si trattasse di una preda, ha aperto il fuoco. Invece della beccaccia, però, l'uomo ha colpito al volto il cugino che si è accasciato a terra con diverse ferite. Immediata la richiesta di soccorsi: il cacciatore colpito prima è stato portato all'ospedale di Palmanova per poi essere trasferito al Santa Maria della Misericordia di Udine, dove sono stati rimossi i pallini di piombo dal volto. 

Sul posto sono giunti anche i carabinieri della Compagnia di Palmanova per la ricostruzione dell'accaduto, sequestrando il fucile dal quale è partito il colpo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento