Buttrio, inscenavano risse nei locali per non pagare il conto

Quattro uomini sono stati deferiti all'autorità giudiziaria per aver sviluppato il singolare sistema di pagamento: prima del saldo finale ci si prende a botte e nel marasma si scappa senza mettere un euro

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Manzano

L'ultimo episodio risaliva a una rissa avvenuta a Buttrio il 31 marzo, al locale notturno "Conte di Montecristo". Da quella situazione i carabinieri di Manzano hanno avviato le indagini, scoprendo l'originale dinamica del guppo: iniziare a darsele di santa ragione per poter scappare una volta creato il disagio all'interno del locale in cui si trovavano.

I protagonisti della vicenda sono quattro cittadini tra i 20 e i 26 anni, due di origine albanese, uno kossovara e uno della Repubblica Ceca, residenti tra Udine e Pasian di Prato.

L'imputazione che grava su di loro consiste in associazione a delinquere finalizzata al reato di truffa.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Torna su
UdineToday è in caricamento