Cronaca Buttrio

Shoah, «Il pericolo è che la memoria resti solo sui libri di storia». A Buttrio il premio Pezzarini

Il Comune istituisce un premio in ricordo di Angelo Pezzarini. Coi suoi racconti agli studenti è stato un prezioso testimone di quelle drammatiche vicende

L'amministrazione comunale di Buttrio istituisce un premio alla memoria di Angelo Pezzarini, sopravvissuto a 19 mesi di prigionia e lavori forzati in un campo di concentramento in Germania. Fino agli ultimi anni della sua vita è stato, coi suoi racconti agli studenti, un prezioso testimone di quelle drammatiche vicende.

A raccogliere il testimone di Angelo il figlio Valter

A beneficiare del premio saranno gli studenti delle scuole secondarie di primo grado dell’Istituto comprensivo di Pavia di Udine (Buttrio, Pavia di Udine e Pradamano). L’annuncio è stato dato oggi, 27 gennaio, dall’assessore Patrizia Minen in occasione della Giornata della memoria alla presenza, a nome della famiglia Pezzarini, del figlio Valter, che ha raccolto il testimone del padre e oggi riporta agli studenti gli orrori visti e vissuti da Angelo, contribuendo così a mantenere vivo e critico il ricordo anche nelle generazioni future di quella tragica pagina di storia.

«C'è il pericolo che la memoria resti citata solo sui libri di storia»

Ogni anno il comitato tecnico, formato dall’amministrazione comunale di Buttrio e dalla famiglia Pezzarini, valuterà i progetti sulla Shoah sviluppati dagli studenti. “I testimoni diretti di quel periodo se ne sono andati, c’è il pericolo che la memoria resti citata solo sui libri di storia - afferma Valter Pezzarini -. Noi siamo la generazione che ha ascoltato quelle drammatiche vicende direttamente dai testimoni, quindi abbiamo il dovere di continuare a tramandare valori come democrazia, pace, libertà, solidarietà, bandendo per sempre termini quali razzismo e intolleranza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shoah, «Il pericolo è che la memoria resti solo sui libri di storia». A Buttrio il premio Pezzarini

UdineToday è in caricamento