menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano le nuove linee degli autobus 1A e 1B, ma mancano i passeggeri

Istituite per evitare disagi a causa dei cantieri in via Mercatovecchio e Aquileia non piacciano agli utenti e non solo

Linea 1 A e 1 B. Sono queste le nuove circolari, attive in città, istituite per cercare di agevolare gli utilizzatori dei mezzi pubblici che si trovano in grande difficoltà per raggiungere il centro cittadino a causa dei cantieri di via Aquileia e via Mercatovecchio. 

Le linee

Una proposta, quella pensata dall’Amministrazione comunale e da Saf, che però pare non piacere agli utenti: diverse corse sono andate deserte o hanno registrato una presenza veramente limitata di viaggiatori sia per la linea 1A che parte da piazza San Cristoforo in direzione ospedale, passando per via Gemona, che per la 1 B che parte da via Manin in direzione stazione, passando per via Leopardi.

Mezzi e orari

Praticamente una viabilità pubblica tagliata a metà a causa dei cantieri e che si avvale di autobus dalla grandezza ridotta, 10 i posti a sedere una trentina quelli in piedi, con un orario che va dalle 9 del mattino alle 18 della sera anche per permettere agli autisti di fare inversioni “impegnative” come quella tra via Palladio e via Gemona.

Le perplessità

Un servizio sperimentale che però, oltre a non convincere molto i cittadini, non piace neppure all’opposizione ed in particolare alla consigliera del Pd Eleonora Meloni che ha deciso di depositare un’interrogazione comunale all’attenzione del sindaco, ma soprattutto all’assessore competente, chiedendogli quali siano i progetti che andrà a presentare nel prossimo futuro. La consigliera vorrebbe sapere se c’è una visione d’insieme del sistema di trasporto locale, magari con una revisione che permetta di migliorare il servizio. Inoltre la Meloni solleva il problema di alcune zone della città non servite nei periodi festivi e in presenza dell’orario estivo.
“Penso - ha concluso Meloni - ai quartieri che vedono come unica presenza le linee che circolano solo durante i giorni feriali (linea 6, 7, 8, 11) e che nei giorni festivi (addirittura neppure in estate la linea 8) non circolano proprio, come ad esempio via Lumignacco, e che la domenica sono totalmente tagliati fuori dal transito dei bus e l’unica opzione per i residenti è avere un proprio mezzo di trasporto. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento