Sputi, insulti e costrizioni a un 14enne: denunciati 3 bulli del Manzanese

Il trio - composto da ragazzi tra i 16 e i 17 anni - ha ammesso le proprie responsabilità di fronte alle domande della Polizia di Cividale

La polizia del commissariato di Cividale ha denunciato alla Procura dei minori di Trieste tre giovani - tra i 16 e i 17 anni - tutti residenti nel manzanzese. Sono ritenuti autori di una serie di atti di bullismo nei confronti di un ragazzino più giovane e fragile, di 14 anni, sempre residente nella zona.

LE INDAGINI. Sul caso hanno lavorato gli agenti, diretti dal commissario capo Michelangelo Missio. L’operazione è partita circa un mese fa, quando la mamma della giovane vittima si era recata in commissariato per segnalare i comportamenti vessatori subiti dal figlio alla stazione dei bus di Cividale, al rientro da scuola. La Polizia ha ricostruito almeno tre episodi di angherie e prevaricazione. In un caso uno dei bulli teneva fermo il ragazzino mentre gli altri due lo costringevano a inalare fumo di sigaretta e lo insultavano. In un altro gli avevano sputato in testa, insultandolo e spingendolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ESITO. Ascoltati in commissariato alla presenza dei genitori, i tre ragazzi hanno sostanzialmente ammesso le proprie responsabilità. Da quel momento il ragazzino non è più stato preso di mira.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 luoghi particolari per scoprire una Udine insolita, poco conosciuta e bellissima

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Selvaggia Lucarelli contro il meccanico anti migranti di Plaino

  • Bagno al lago e sul torrente in totale sicurezza grazie ai volontari della Lifeguard Academy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento