Asfalto colabrodo a Povoletto, il Comune chiede aiuto a Fvg Strade

Dopo le perturbazioni del fine settimana, il territorio si ritrova l'asfalto delle strade ricoperto di buche, evento che si ripete ogni volta le piogge sono più abbondanti.

La pioggia sembra essere una delle piaghe che affligge Povoletto. Ogni volta che le precipitazioni sono più abbondanti, l'asfalto della strada che collega diverse frazioni del comune si trasforma in un colabrodo.

La strada

La strada più interessata da questo fenomeno rimane la ex provinciale che collega le frazioni di Ravosa-Magredis alla frazione di Salt. La carreggiata è percorsa ogni giorno da diverse automobili e camion che trasportano merci di qualsiasi genere, e le buche sull'asfalto causano non pochi problemi. Diversi infatti i cittadini del comune che si sono lamentati sui social per la condizione della strada e per la scarsa manutenzione. Alcuni hanno anche testimoniato di aver rovinato cerchi, parafanghi o di aver bucato le ruote della macchina per colpa delle buche sul manto stradale.

I rattoppi

Finita la pioggia, di solito le buche vengono riempite con dell'asfalto fresco e pressato. Ma questo, non aderendo perfettamente al manto stradale, fa comparire di nuovo le buche sulla strada alla prima pioggia abbondante o dopo i vari passaggi delle vetture. Alcune volte poi, per avvisare gli automobilisti, vengono posti dei cartelli stradali momentanei con limite di velocità imposto a 30 chilometri orari.

Il sindaco

"La strada non è più provinciale, ma appartiene a Fvg Strade" dichiara il sindaco di Povoletto, Andrea Romito. "L'amministrazione comunale ha già avuto contatti nel tempo con Fvg Strade, sollecitando la sistemazione del manto stradale, in codizioni disastrose e pericoloso". Molte quindi le sollecitazioni da parte dell'amministrazione comunale alla società, "non solo negli ultimi giorni, ma negli anni". A seguito delle ultime piogge, "abbiamo inviato un ulteriore lettera chiedendo con urgenza un sopraluogo concordato con l'amministrazione comunale per la sistemazione delle strade". Inoltre, il sindaco ricorda che "il Comune non può intervenire, perchè sarebbe un danno erariale. Non possiamo quindi mettere dei soldi su una proprietà che non è nostra, non possiamo mettere mano. Sulle strade comunali, invece, abbiamo investito con progetti già in esecuzione per quota di quasi 1 milione e mezzo di euro".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali patenti servono per guidare le macchine agricole?

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

Torna su
UdineToday è in caricamento