In fiamme l'auto di un poliziotto a Magnano: atto intimidatorio?

La denuncia arriva  dal Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria. La vettura è bruciata tra il 22 e il 23 dicembre

L'auto privata di un sovrintendente di Polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Udine è stata data alle fiamme da ignoti a Magnano in Riviera. La denuncia è arrivata  dal Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe), che esprime «solidarietà al collega» e auspica che si possa fare luce sull'episodio.

«Quel che è avvenuto nella notte tra il 22 e 23 dicembre - informa il segretario generale del Sappe, Donato Capece - merita di essere approfondito con estrema attenzione. Va chiarito se si è trattato di una vera e propria intimidazione ai danni di un poliziotto penitenziario. Auspico che le indagini facciano piena luce su questo grave e inquietante episodio» ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • Casa completamente a fuoco in zona Udine Nord

  • La "nuova era" finisce presto, stop alla produzione della birra friulana Dormisch

Torna su
UdineToday è in caricamento