I soldi per il nuovo ospedale andavano spesi per le assunzioni

A sostenerlo è Luciano Bressan della Uil-Fpl, lamentando la carenza cronica di personale del nosocomio cittadino. Nell'ambinete della sanità c'è attesa per le imminenti elezioni delle rappresentanze unitarie sindacali

Prima di spendere soldi per ampliare l'ospedale, la direzione generale avrebbe potuto utilizzarli per assumere personale, visto che mancano all'appello 500 dipendenti”. Tutta l'attenzione della Uil-Fpl è rivolta ai dipendenti dell'Azienda ospedaliero-universitaria Santa Maria della Misericordia, come ricorda il segretario regionale Luciano Bressan.

Dal 5 al 7 marzo si svolgeranno le elezioni delle nuove rappresentanze sindacali unitarie nella sanità. Si tratta di un diritto e di un'opportunità in un momento molto delicato per il settore. La Uil-Fpl mette in primo piano il riconoscimento economico della professionalità dei dipendenti e la qualità della vita lavorativa.

“Tra gli obiettivi quello di rendere reale la fruizione della previdenza complementare – dice il segretario regionale Uil-Fpl Luciano Bressan - abolire il 2,5% del trattamento di fine rapporto e proporre l’estensione del riconoscimento del lavoro usurante. Diventa indispensabile, bloccare la mobilità selvaggia, cancellare la tassa sulla malattia, eliminare sistemi di valutazione controproducenti, dare un futuro stabile a chi lavora nella precarietà, eliminare il congelamento delle retribuzioni e soprattutto il blocco dei contratti”.

“In ambito regionale – continua Bressan – siamo favorevoli ad una riorganizzazione degli ambiti della sanità, per eliminare sovrapposizioni e doppioni di organismi, tempi e procedure che rendono inefficienti i servizi e dilatano i costi. Chiediamo lavoro equamente distribuito, riconoscimento dei ruoli, delle professioni, indennizzi equi, servizi sicuri per l’utenza e per il lavoratore”.

La Uil Fpl è attenta anche alle persone in difficoltà e insieme ad Auxilia ha organizzato per venerdì 2 marzo lo spettacolo di beneficenza “BravomaBasta” del cabarettista e imitatore friulano Andro Merkù al Teatro Comunale di Cividale “Ristori” alle 20.30. Ingresso libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Selvaggia Lucarelli contro il meccanico anti migranti di Plaino

  • Migranti, la rabbia del sindaco di Gonars: "Pago di tasca mia e li porto tutti a Palazzo Chigi"

  • Vacanze in Croazia, quello che si deve fare quando si rientra in Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento