Montenars: bracconiere alla caccia di caprioli e cinghiali

Un uomo è stato denunciato dalla polizia Provinciale per esercizio di caccia con mezzo vietato, trasporto fuori dalla propria abitazione di strumenti da punta e da taglio senza giustificato motivo e maltrattamento di animali

Un bracconiere è stato sorpreso e denunciato dagli agenti della Polizia provinciale mentre stava cercando di catturare cinghiali e e caprioli nella riserva di caccia di Montenars.

La segnalazione è arrivata dai cacciatori della Riserva. I lacci, formati con cordino metallico, erano stati mimetizzati nella vegetazione. Gli agenti hanno denunciato alla Procura l'uomo per esercizio di caccia con mezzo vietato, per aver trasportato fuori dalla propria abitazione strumenti da punta e da taglio senza giustificato motivo e per il maltrattamento di animali.

Sempre la stessa Polizia provinciale ha denunciato in Carnia un cacciatore con il libretto scaduto per il porto di fucile da caccia.

FORNI AVOLTRI: SCOPERTO UN IMPIANTO DI UCCELLAGIONE

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • I luoghi di Friuli Doc 2019: le mappe con tutte le informazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento