menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bookcrossing in centro: usato troppo o troppo poco?

Le due stazioni all'aperto di piazza XX Settembre e palazzo Morpurgo sembrano mancare di partecipazione da parte della cittadinanza, ma c'è chi assicura che si possano trovare libri interessanti

Il bookcrossing - il servizio di scambio gratuito di libri - in centro funziona male o funziona troppo bene? Stamattina abbiamo fatto un giro in quelli che dovrebbero essere i luoghi “clou” dell’iniziativa. Se la piccola "stazione" di bookplace posizionata in piazza XX Settembre non presenta volumi a disposizione (anzi, spesso viene scambiata come cestino per l'immondizia), quella posizionata nei giardini di Palazzo Morpurgo - tra via Savorgnana e piazzetta Belloni - apparentemente sembra non godere di fortuna migliore. Negli scaffali risultano infatti presenti per lo più testi scolastici, agende, riviste datate e poco altro. Segnaliamo - tra gli altri volumi presenti - l’oroscopo di Paolo Fox del 2008 e quello di Antonio Capitani del 2014. 

Un assiduo anziano fruitore ci ha però garantito che molto dipende dalla fortuna di capitare nel momento e nel bookplace giusto«Spesso ho trovato diverse testi interessanti passando per il centro, ma “l’affare” è meno frequente. La miglior stazione per i divoratori di libri come me, fornita sia di testi locali che di quelli nazionali, è in assoluto quella posizionata vicino alla Casa dell'Immacolata di Don De Roja. Un vero paradiso per gli amanti della lettura e della condivisione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento