menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti pericolosi in area Caffaro: la Regione mette sul piatto fino a 8 milioni

Sarà il Consorzio di Bonifica della Bassa Friulana ad occuparsi degli interventi di rimozione e smaltimento dei rifiuti pericolosi costituiti da peci benzoiche presenti nell'area di discarica ovest dello stabilimento Caffaro

La Giunta regionale ha individuato - su proposta dell'assessore all'Ambiente Sara Vito - il Consorzio di Bonifica della Bassa Friulana come soggetto delegatario per l'attuazione dell'Accordo di programma, relativo alla realizzazione degli interventi di rimozione e smaltimento dei rifiuti pericolosi costituiti da peci benzoiche presenti nell'area di discarica area ovest dello stabilimento Caffaro localizzato nel sito di interesse nazionale di Laguna di Grado e Marano. Per realizzare questi lavori è stimata preliminarmente una spesa da un minimo di 5,3 milioni ad un massimo di 8,1 milioni di euro. L'importo è disponibile ovvero è stato prenotato dalla Regione nello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale 2014-2016.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento