menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Artificieri all'opera sul Collio, fatta espoldere una granata di 4 quintali

Si tratta di un residuo della Prima guerra mondiale. All'opera gli uomini del 3° Reggimento Guastatori di Udine

Lo scorso 21 febbraio gli artificieri del  3° Reggimento Genio Guastatori di Udine, allertati dalla Prefettura di Gorizia, hanno effettuato un  intervento di bonifica del territorio da ordigni residuati bellici del primo conflitto mondiale. 

L'OPERAZIONE. I militari sono intervenuti a Velerisce - nel comune di San Floriano del Collio - in un terreno agricolo adibito a vigneto, dove hanno prelevato una granata di artiglieria calibro 305mm HE (alto esplosivo) del peso di 380Kg di fabbricazione austriaca, la cui presenza era stata recentemente segnalata dal proprietario dell’azienda che ha avvisato i Carabinieri della locale Stazione di San Floriano del Collio. Il residuato bellico è stato messo in sicurezza ed è stato trasportato in un’area idonea messa a disposizione dallo stesso privato cittadino, in località Giasbana sempre nel comune di San Floriano, dove il team EOD (Explosive Ordnance Disposal) ha provveduto alla distruzione finale.          

                                                                                

IL TEAM. L’attività ha coinvolto circa 10 guastatori, due autocarri a cassone ribaltabile, un escavatore cingolato e due automezzi per il trasporto del personale. Le operazioni hanno avuto inizio alle ore 09:00 circa e sino concluse alle 14:30 con il brillamento finale. L’organizzazione delle attività, volte a garantire la sicurezza dell’area interessata, è stata coordinata dalla Prefettura di Gorizia. Il 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine è un’unità dell’Arma del Genio che, sotto il controllo del Comando Forze Operative Nord di Padova, è incaricata di bonificare il territorio del Friuli Venezia Giulia e delle province di Treviso e Venezia dai residuati bellici dei due conflitti mondiali ancora esistenti. L’Esercito, grazie alla connotazione “dual-use” dei  reparti del genio, oltre all'impiego operativo nelle missioni internazionali, è in grado d'intervenire nei casi di pubbliche calamità e utilità, in ogni momento, su tutto il territorio italiano a supporto della comunità nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento