Soccorso alpino / Taipana

Bloccata in un tratto difficile del sentiero, ritrovata escursionista dispersa

La donna, una 42enne aveva allertato il Soccorso Alpino dichiarando di aver smarrito la traccia del sentiero durante la salita al Monte Zisilin, nelle Prealpi Giulie.

È stata ritrovata e ricondotta a valle l'escursionista dispersa che aveva chiamato il Nue112 poco prima delle 12.30 riferendo di aver smarrito la traccia del sentiero durante la salita al Monte Zisilin, nelle Prealpi Giulie.

La donna, pordenonese, del 1981, proveniva dal Sentiero del Gorgons e stava percorrendo l'ultimo tratto verso la cima del Zisilin quando si è ritrovata "incrodata", ovvero bloccata in un tratto difficile dal quale non sapeva più proseguire né tornare indietro, in prossimità di un salto su roccette sul versante nord.

Il punto in cui si è bloccata è quello segnato sulla cartina con la quota di 894 metri, dietro il punto blu (segnato sulla mappa allegata). Quattro tecnici della stazione di Udine Gemona del Soccorso Alpino, allertati dalla Sores, si sono portati a piedi in mezzora fino al punto in cui si trovava e dopo averla raggiunta hanno sistemato una corda fissa come passamano per aiutarla nel tratto più impervio assicurandola con un'altra corda per accompagnarla nuovamente sul sentiero. L'intervento si è concluso poco prima delle 16.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccata in un tratto difficile del sentiero, ritrovata escursionista dispersa
UdineToday è in caricamento