menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

X River, passo barca attivo fino ad inizio novembre

Il collegamento tra Lignano e Bibione ha superato i 51 mila passeggeri in poco più di due mesi, tutti con altrettante biciclette al seguito

Quasi 51 mila passeggeri in poco più di due mesi. Un servizio turistico di grande successo che la Regione FVG ha inteso, in accordo con la Regione Veneto, la Città di Lignano Sabbiadoro, il Comune di San Michele al Tagliamento, gli operatori turistici lignanesi e bibionesi e il gestore dell’approdo, la società Lignano Pineta, di prorogare.
Il Passo Barca che dallo scorso 27 giugno collega via Tagliamento Lignano a Bibione andrà avanti per tutto il mese di settembre e tutti i fine settimane del mese di ottobre, per concludere il servizio domenica 1 novembre.

X River – com’è chiamato il servizio – si concretizza in un collegamento via acqua, garantito da una barca messa a disposizione dalla società TPL FVG, con una capienza massima di 25 persone con al seguito altrettante biciclette, che per l’intera giornata trasporta i turisti dalla sponda friulana del fiume Tagliamento (sulla sponda friulana dove oltre alla biglietteria si trovano un servizio di noleggio-riparazione biciclette, un punto di ristoro automatico e delle toilette) a quella veneta.

«Una piacevole conferma e una grande opportunità per il cicloturismo, perché scelga come meta le due città gemelle sul delta del fiume Tagliamento anche nei mesi di bassa stagione, dando così un’opportunità alle strutture ricettive, ai pubblici esercizi e alle attività commerciali, di restare aperti per periodi più lunghi - commenta Giorgio Ardito, presidente della società Lignano Pineta – per l’estate 2021 auspichiamo l’avvio del traghetto Lignano-Grado, che andrebbe ad aggiungersi al servizio di linea Lignano - Marano e dall’altra parte del Tagliamento al collegamento su prenotazione Bibione - Porto Baseleghe - Brussa».

Anche l’assessore alla viabilità del Comune di Lignano Sabbiadoro, Marina Bidin, sottolineato con soddisfazione, il successo del servizio che «registra il gradimento dei turisti, italiani che stranieri. Il cicloturismo – aggiunge Bidin - e la riscoperta dei nostri meravigliosi territori sono molto sentiti dalle diverse fasce d’età ed è per questo motivo oltre ai numeri straordinari registrati che abbiamo deciso di prolungare il servizio».

E’ soddisfatto anche il sindaco di San Michele al Tagliamento/Bibione, Pasqualino Codognotto: «quella del Passo Barca rappresenta una nuova formula di proposta turistica che sta riscuotendo sempre più consensi. Il collegamento di turisti per le vie d’acqua, anche tra regioni, è riconosciuto come un nuovo modo di trasporto ecologico e il turismo fluviale è un fenomeno in crescita in tutta Europa, perché permette ai visitatori di arrivare in zone o angoli del territorio, a volte isolate, ma di valore ambientale unico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 26 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento