Ruba la bicicletta a una dipendente delle Poste ma cade durante la fuga

La donna aveva appena timbrato il cartellino dopo aver terminato il servizio. La Polizia, inoltre, ha denunciato diverse persone per inosservanza al decreto "Io resto a casa"

Un 39enne italiano è stato arrestato giovedì per aver rubato la bicicletta di servizio a una dipendente di Poste Italiane mentre stava timbrando il cartellino. Inoltre, un gruppo di giovani è stato sorpreso dalla polizia in un'area verde cittadina.

Il furto

L'uomo è stato arrestato dal personale dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Udine. Il fatto è avvenuto nella serata di giovedì, ma a seguito del furto, la fuga non è durata molto. Infatti, l'uomo è caduto rovinosamente a terra in sella alla bicicletta appena sottratta alla dipendente delle Poste, ed è stato immediatamente bloccato da una volante. Per il 39enne, inoltre, ancora guai: è stato denunciato anche per inosservanza alle misure adottate per il contenimento della diffusione del coronavirus.

Violazione di domicilio

Nel pomeriggio di ieri, inoltre, verso le 16 due volanti hanno sorpreso un gruppo di quattro giovani nei pressi dell'area verde "Ilaria Alpi". Il gruppetto, alla vista degli agenti, ha tentanto di darsi alla fuga per evitare i controlli. I quattro giovani, per fuggire dalle forze dell'ordine, si sono introdotti in diversi giardini condomiliali e abitazioni private, danneggiando anche le reti di recinzione.

Aumentano i controlli sui cittadini indisciplinati: a Udine arrivano anche i droni

L'arresto e le denunce

Del gruppetto di persone, due sono stati bloccati immediatamente durante la fuga. Si tratta di un 30enne albanese, che è stato arrestato per violazione di domicilio aggravata e di un minore, che è stato denunciato per lo stesso reato. Gli altri due, cittadini italiani, sono stati rintracciati dalle forze dell'ordine in serata, e sono stati denunciati per inosservanza del decreto "Io resto a casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento