menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Neculai Cioanca fuori dal suo locale

Neculai Cioanca fuori dal suo locale

Bar multato dai Vigili per tre sgabelli, la protesta: «La legge vale solo per noi»

Niculae Cionca, dalla vigilia di Ferragosto gestore dell'osteria La Torate di piazzetta Del Pozzo, non si capacita di quella che percepisce come una situazione da "due pesi e due misure", con una presunta mancanza di sensibilità da parte della Polizia municipale

«Ci sono scene indescrivibili in città, con persone che occupano in maniera sistematica spazi pubblici bivaccando da mesi - in particolare in questa zona - e sembra non essere un problema. Tre sgabelli e una botte invece rappresentano una situazione da sanzionare. È giusto che ci siano due pesi e due misure? Una cifra del genere per me rappresenta una giornata di lavoro. In questo caso buttata». Niculae “Nicola” Cioanca - gestore dell’osteria “La Torate” di piazzetta Del Pozzo (alla fine di via Aquileia) dallo scorso 14 agosto - non va certo per il sottile contro la multa da 118,30 euro (che può salire fino a 169 a seconda dei termini di pagamento) che la Polizia municipale gli ha fatto mercoledì 30 per occupazione di suolo pubblico.

DOPPIOPESISMO.«So di aver sbagliato - ammette Cioanca -, su quello  non ci sono dubbi, nonostante la legge sia davvero stringente. Che male possono fare due o tre sgabelli e una botte? Non occupano nemmeno lo spazio del marciapiede, si può passare tranquillamente». Ciò che lo infastidisce  è la presunta mancanza di comprensione da parte della Municipale. «Sembra che la legge valga solo per noi, che lavoriamo 18 ore al giorno e paghiamo le tasse. Sono arrivati qui in due e senza appello hanno scritto il verbale. Un invito a togliere le cose ci sarebbe stato, ma niente da fare e multa immediata». 

IL PERMESSO. Niculae non si perde d’animo però, e chiude con ironia: «Chiederò il permesso in questi giorni per lasciare le cose fuori, così regolarizzo la posizione, confidando nel fatto che non ci siano più problemi per sgabelli e botte. Speriamo almeno che la tenda sia regolare, da non dover pagare una multa anche per quella. Ormai, dopo 25 anni in Italia, non mi meraviglio più di niente!».

La multa

multa.niculae-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento