Barista contro i vigili, non vuole che i clienti escano: arrivano i carabinieri

Momenti di tensione al bar "Torriani" nel pomeriggio di oggi. Contestate diverse infrazioni

Consumazioni al banco (quando l'obbligo è di consumare al tavolo), mancato rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro per le persone sedute ai tavoli, assenza di mascherine. Al momento della contestazione delle infrazioni da parte della polizia locale il titolare, secondo quanto riferito dagli agenti, si sarebbe rifiutato di far uscire i clienti, invitandoli a restare all'interno del bar e a consumare ancora. Per far uscire le persone, come da pretesa dei vigili, è stato quindi necessario l'intervento dei carabinieri. Il fatto si è verificato nel pomeriggio di oggi, tra le 16 e le 17, al bar "Torriani", nell'omonima via. I trasgressori, inosservando il provvedimento dell'autorità, sono punibili – ai sensi dell'articolo 650 del codice penale – con l'arresto fino a tre mesi o con un'ammenda fino a 206 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento