menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Immobili del Comune, Cividale li mette all'asta

Un bando indica le modalità per acquistare i cinque beni in oggetto. L'assessore Pesante: "Un importante fonte di finanziamento per l’Amministrazione"

L’Amministrazione Comunale di Cividale del Friuli rende nota la pubblicazione di un bando di gara mediante asta pubblica inerente la vendita di alcuni immobili di proprietà dell’amministrazione stessa. Cinque sono i beni oggetto dell’alienazione: in via Fornalis uno stabile, un terreno agricolo seminativo ed un terreno agricolo/prato; a Rubignacco un terreno agricolo/vigneto e infine, un edificio a Purgessimo. 

 "Il reperimento di risorse attraverso la dismissione di immobili non funzionali alle esigenze dell'ente – spiega l’assessore al Patrimonio Flavio Pesante - rappresenta un importante fonte di finanziamento per l’Amministrazione; auspichiamo che questa operazione vada in porto al fine di  disporre di capitali da destinare alla realizzazione di altre opere o al piano di manutenzione degli immobili comunali. La ripresa del mercato immobiliare ci fa ben sperare".

Il lotto A) a Fornalis comprende un fabbricato principale con una superficie coperta di metri quadri 578,00 circa tra pt. e 1° piano, per un volume fuori terra di m3 1.649,00 circa , un fabbricato pertinenziale ad uso deposito delle dimensioni di m. 3,50 X 7,40 di due piani p.t. e 1°, per un prezzo a base d’asta di 207.900,00 euro.
Il lotto B), per 13.000 euro a base d’asta, riguarda un terreno seminativo classe 2, di circa mezzo ettaro, in Via Fornalis tra i civici n. 90 e 173.

Un altro terreno, sempre a Fornalis, a prato, con una superficie di circa un ettaro, è messo in vendita a partire da 28.000 euro.
A Rubignacco, in Via Sant’Elena 9, con offerte da 7.000 euro, il Comune mette all’asta un terreno a vigneto, di superficie are 13 ca 30; infine il fabbricato di sette vani, con una superficie scoperta di pertinenza pari a circa mq. 216,  ubicato a Purgessimo in Via Ugo Foscolo ai civici n. 69 e 71, è alienabile con offerte superiori a 82.000 euro.
L’aggiudicazione avverrà per mezzo di offerte segrete da confrontarsi con il prezzo a base d’asta indicato nel bando di riferimento e saranno ammesse solo offerte in aumento. L’aggiudicazione avrà luogo a favore di colui che avrà offerto quindi il prezzo più elevato rispetto a quello a base d'asta. 

Per quanto riguarda la vendita, questa s’intende a corpo e non a misura ed è riferita allo stato di fatto e di diritto in cui i beni sono posseduti con tutte le servitù attive e passive, apparenti e non, con tutti i pesi inerenti.
Ogni offerta dovrà essere riferita ad uno solo dei cinque lotti oggetto del bando, eventualmente coloro che fossero interessati  a più lotti potranno presentare una distinta offerta relativa a ciascuno

C’è tempo fino alle ore 12 del 23 ottobre per presentare le offerte secondo le modalità che sono specificamente indicate nel bando di gara che è pubblicato sul sito internet del Comune di Cividale del Friuli www.comune.cividale-del-friuli.ud.it. Eventuali informazioni e copia del bando possono essere richieste alla U.O. Economico/Finanziaria Ufficio Patrimonio (tel. n. 0432 710453).
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento