Moggio Udinese: a Dordolla la "Bandiera Verde" di Legambiente

L'azienda agricola "Tiere viere" di Marina Tolazzi e Kaspar Nickles ha ricevuto il riconoscimento nell'ambito della campagna "Carovana delle Alpi"

È stata consegnata nei giorni scorsi a Dordolla, la piccola frazione in Comune di Moggio Udinese, la bandiera verde che Legambiente ha assegnato quest’anno all’azienda agricola “Tiere Viere”, nell’ambito della campagna “Carovana delle Alpi”.
La semplice cerimonia si è svolta nell’ambito della manifestazione “Anima Montis”, che ha richiamato nella ridente borgata della Val Aupa numerosi turisti, provenienti anche dall’Austria.

Marco Lepre, parlando a nome della segreteria regionale di Legambiente, ha ricordato le motivazioni che hanno spinto l’associazione a premiare l’attività condotta da Marina Tolazzi e Kaspar Nickles. In una delle vallate più spopolate della montagna friulana, Marina e Kaspar, con i loro tre piccoli figli, hanno saputo reinterpretare, rinnovandola, la tradizione contadina, dimostrando che è possibile contrastare l’abbandono del territorio.

Con due asinelle, un piccolo gregge di pecore plezzane (una razza quasi in via di estinzione), qualche famiglia di api e coltivando in piccoli campicelli patate, orticoli e varietà locali di fagioli e di mais, secondo i metodi dell’agricoltura biologica, essi contribuiscono a mantenere vivo quel paesaggio irrepetibile, creato dall’insieme di clima, orografia, geologia, flora e fauna, ma anche dal lavoro di uomini e donne.

Il progetto “Tiere Viere” (vecchia terra) è un tentativo di ridare vita, anche sotto il profilo culturale, a paesi in cui spesso sono rimasti solo pochi anziani. All’attività agrituristica familiare, che ha permesso il recupero di alcuni edifici, utilizzando materiali e competenze locali e criteri eco-sostenibili, Kaspar affianca, infatti, quella di guida naturalistica, accompagnando nelle varie stagioni i visitatori del Parco Regionale delle Prealpi Giulie e della Riserva Naturale della Val Alba.

Il successo di una manifestazione come “Anima Montis”, che ha proposto escursioni, attività artistiche, presentazione di libri e musica dal vivo è una conferma - hanno sottolineato nei loro interventi, il Sindaco di Moggio Daniela Marcoccio e il Presidente del Parco Naturale delle Prealpi Giulie Stefano Di Bernardo – di come iniziative come quella di “Tiere Viere” rappresentino un modello da seguire e incoraggiare.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento