Cronaca

"Progetto inutile e dannoso", bandiera nera alla Regione per gli impianti di Sella Nevea

A rivelarlo è Massimo Moretuzzo, consigliere regionale del Patto per l'Autonomia

"Sono arrivate le bandiere di Carovana nelle Alpi 2021 di Legambiente. All’Assessorato regionale al turismo è stata attribuita la Bandiera nera per il progetto degli impianti di sci a Sella Nevea, ritenuto inutile e dannoso". A scriverlo, sul suo profilo Facebook, è il consigliere regionale del Patto per l'Autonomia Massimo Moretuzzo. "Non poteva essere diversamente – prosegue Moretuzzo –, considerato che vengono buttati quasi 3 milioni di euro per una pista situata fra 1.200 e 1.500 metri (quindi sotto la cosiddetta linea LAN - linea di affidabilità della neve a fini turistici) e la cui stazione di partenza ricade all’interno della ZPS “Alpi Giulie” e del SIC/ZSC “Jof di Montasio e Jof Fuart” ed è adiacente ad un’area soggetta ad eventi valanghivi. Nel frattempo a Dobratsch, in Carinzia, gli impianti di risalita sono stati smontati e rivenduti per far posto ad altre attività, con numeri di visitatori in continua crescita. Ci arriveremo anche noi, prima o poi.  Intanto continuiamo a buttare un po’ di soldi e a ricevere riconoscimenti prestigiosi". Moretuzzo veicola però anche buone notizie. "Complimenti invece al collega Giampaolo Bidoli, che con il suo Lis Aganis - Ecomuseo Regionale delle Dolomiti Friulane ha ricevuto la bandiera verde per il progetto #PASSIparole".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Progetto inutile e dannoso", bandiera nera alla Regione per gli impianti di Sella Nevea

UdineToday è in caricamento