Ingresso proibito all'asilo perché senza vaccini, arrivano i carabinieri

L'episodio si è verificato a Cervignano. Il piccolo è stato respinto perché privo della documentazione prevista dalla legge

Respinto all'ingresso dell'asilo parrocchiale perché sprovvisto della documentazione vaccinale, il genitore che lo accompagna chiama i carabinieri. L'episodio si è verificato a Cervignano nella mattina di lunedì. Il genitore ha accompagnato il figlio alla scuola dell'infanzia, ma visto il piccolo è risultato privo della documentazione che ne attesta la vaccinazione è nata una discussione, che ha costretto all'intervento dei carabinieri per placare gli animi. Il genitore ha spiegato di aver effettuato la prenotazione per le vaccinazioni, fissata per aprile, ma la responsabile della struttura ha spiegato di non poter accettare bambini sprovvisti della copertura vaccinale, come del resto dispone la legge vigente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude il Caffè dei Libri. Per i titolari è stato "un incubo crudele"

  • Locale da incubo invaso dai topi e dai loro escrementi

  • Il Malignani rischia la chiusura: scuola, Comune e sindacato uniti per evitarlo

  • Scomparso tra Sappada e Forni Avoltri, trovato il corpo nel letto del Piave

  • AAA Gestore di rifugio montano cercasi

  • Il guru della pasticceria contemporanea Biasetto ha aperto a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento