Cronaca

Lignano: bimbo di 6 anni ha rischiato la vita per la puntura di una vespa

Il piccolo stava andando in shock anafilattico. Essenziale il pronto intervento dei bagnini e dei sanitari del Pronto soccorso

La puntura al braccio di una vespa ha messo a rischio la vita di un giovane turista di Lignano Sabbiadoro. Il fatto si è verificato ieri pomeriggio ai danni di un bambino di sei anni mentre giocava sull'arenile. Fortunatamente, a causa del forte dolore, il pianto del bimbo ha richiamato a sé l'attenzione di molti bagnanti e il pronto intervento dei genitori e dei bagnini. Notando il gonfiore delle braccia si è capito che il piccolo stava andando in shock anafilattico. L'immediato arrivo dei sanitari del Pronto soccorso di Lignano e il trasporto in ambulanza al nosocomio di Latisana hanno evitato il peggio. 

Grazie ai farmaci, il quadro clinico del bimbo è migliorato in poche ore. Presto potrà tornare a correre sulla sabbia e a proseguire nel migliore dei modi la vacanza iniziata con la sua famiglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lignano: bimbo di 6 anni ha rischiato la vita per la puntura di una vespa

UdineToday è in caricamento