Badante chiede 7000 euro a due anziani: intervengono i carabinieri

Un cinquantenne di Majano aveva indotto la coppia che assisteva a consegnargli varie somme di denaro: per lui il deferimento con l'ipotesi di circonvenzione di incapaci

Aveva chiesto più volte denaro, riuscendo a farsi consegnare 7000 euro dai due anziani che assisteva: ma a fermare il tutto ci hanno pensato i carabinieri che sono intervenuti deferendo in stato di libertà un cinquantenne di Majano.

L'uomo vigilava sulla coppia di anziani in qualità di badante: a più riprese, però, li aveva indotti a sborsare le somme di denaro. L'ipotesi a suo carico, in seguito al deferimento, è quella del reato di circonvenzione di persone incapaci e truffa ai danni di anziani. 

Qualche giorno fa, una donna slovena di 39 anni residente a Pontebba era riuscita a sottrarre 80 mila euro a un anziano di Aviano: per lei è scattato l'arresto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

Torna su
UdineToday è in caricamento