menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via la seconda fase del porta a porta a Udine Sud, domani un incontro

Il primo febbraio sarà avviata la raccolta anche a Cussignacco, Paparotti, Sant'Osvaldo e Baldasseria: domani un incontro sull'indifferenziata

Continua la distribuzione dei bidoncini per la raccolta differenziata porta a porta e continuano gli incontri informativi. Oltre sul funzionamento del nuovo sistema, però, Net ha organizzato anche un incontro con la cittadinanza per capire cosa c'è davvero nella raccolta differenziata, l'appuntamento con Arpa FVG a Cussignacco è previsto per domani, giovedì 9 gennaio: Arpa FVG con il supporto di Regione, Net e Comune di Udine analizza i rifiuti indifferenziati delle Circoscrizioni 4-5-6 in piazza Papa Giovanni XXIII a Cussignacco.

L'incontro

Net organizza in Piazza Papa Giovanni XXIII a Cussignacco nella giornata di domani, giovedì 9 gennaio dalle ore 9.30 alle ore 12.00 l’iniziativa “Rifiuti in Piazza” organizzata Arpa FVG. Cosa c’è realmente in un sacco del rifiuto “indifferenziato-secco residuo”?

Purtroppo, nei cassonetti del rifiuto secco residuo detto “indifferenziato”, storicamente, vengono sistematicamente gettate erroneamente tipologie di rifiuto che potrebbero essere facilmente differenziate come carta, cartone, plastica, vetro e organico.

La corretta differenziazione 

Già nel novembre 2019 Arpa aveva certificato, in seguito alle analisi merceologiche effettuate in piazza Rizzi, che circa l’80% del materiale trovato nei sacchi del secco residuo poteva essere differenziato a monte dai cittadini e conferito correttamente nei contenitori per la differenziata. 
Un carico di rifiuti indifferenziati (prelevato dai cassonetti stradali presenti nelle circoscrizioni 4-5-6) sarà dunque oggetto di vagliatura e analisi merceologica, andando quindi a verificare cosa veramente è stato conferito nel cassonetto. Obiettivo dell’iniziativa è sensibilizzare ulteriormente i cittadini sull’importanza di una corretta separazione dei materiali e promuovere comportamenti adeguati verso una riduzione della produzione di rifiuti. Durante la manifestazione saranno indicate anche le azioni concrete non solamente per differenziare i rifiuti senza sbagliare, ma anche per limitarne la loro produzione; azioni che passano ad esempio dalla scelta fatta al supermercato, preferendo i prodotti freschi e con poco imballo, e arrivano alla decisione di recuperare e riutilizzare un imballaggio senza buttarlo subito.

Nuova fase del porta a porta

Al via la seconda fase di consegna dei bidoncini, nelle circoscrizioni 4, 5 e 6 nelle zone del Gervasutta, Baldasseria, Cussignacco, Paparotti e Sant'Osvaldo. L'avvio del servizio è previsto per il primo febbraio 2020.
In caso di mancato recapito del kit “casa per casa” mediate personale addetto qualificato verrà lasciato un biglietto di avviso con indicato il numero call-center 329 314 7381 da contattare al fine di prendere appuntamento per successivo tentativo di consegna domiciliare.
In caso di mancato riscontro all’avviso, gli addetti alla consegna provvederanno ad effettuare ulteriori nuovi tentativi di recapito domiciliare rilasciando nuovamente gli avvisi informativi. C'è inoltre la possibilità di ritiro diretto da parte degli utenti dei kit dei 5 contenitori (singola utenza) presso l’Eco-Sportello in Via Biella 107 (Udine-Tavagnacco), con le seguenti giornate ed orari di apertura: dal lunedì al venerdì - dalle 09:00 alle 13:00
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento