Nuovamente a terra uno Speed Check

Quattro i dispositivi collocati su territorio comunale. In passato già avvenuti casi analoghi

A essere abbattuto è stato un “Velo ok” presente nella zona di Reana del Rojale, esattamente quello collocato nella frazione di Ribis. Un episodio analogo era già successo in passato e, visto il ripetersi del gesto, tutto farebbe pensare ad un atto vandalico più che ad un incidente. Sul territorio comunale i dispositivi installati sono quattro: uno lungo la strada provinciale 38 all'altezza della scuola, due in zona Vergnacco ed uno a Ribis. Proprio quest'ultimo sarebbe stato preso di mira già diverse volte. 

La collonina si sa non essere cosa gradita da parte degli automobilisti, anche se nella maggior parte dei casi ha più una funzione dissuasiva e di prevenzione che di repressione o “cassa”. Il loro nome esatto è "Speed Check" e vengono posizionati in serie per cercare di intimidire il conducente che vedendone una serie lungo il suo tragitto, è costretto  rallentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento