Via Aquileia non apre, Mercatovecchio non si sa: come cambia la viabilità

A causa della pioggia i lavori di rifacimento della segnaletica in via Aquileia non sono ancora terminati, mentre il termine dei lavori in Mercatovecchio è stato nuovamente spostato. Nel frattempo viene ufficialmente spostato in viale Ungheria il traffico bus verso nord

Si apre, anzi no. Si tiene chiusa e si rifanno le linee. Si aggiungono parcheggi, si tolgono parcheggi, si allarga la ciclabile e, intanto, si spostano gli autobus. Più che lavori stradali, quelli su via Aquileia sono esperimenti che, al momento, hanno avuto come unica conseguenza quella di dirottare la viabilità pubblica su viale Ungheria: da ora sarà questa la strada principale del traffico da sud a nord della città.

E intanto via Aquileia, nonostante l'annuncio del sindaco Pietro Fontanini durante l'ultimo consiglio comunale che sarebbe stata riaperta in uno o due giorni, resta chiusa. La pioggia ha infatti rallentato i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale e quindi è più probabile che la strada sarà nuovamente percorribile solo dalla prossima settimana, meteo e altri inconvenienti permettendo.

Una volta che il cantiere sarà dichiarato ufficialmente terminato, dunque, la viabilità pubblica sarà divisa in questo modo: gli autobus che dalla stazione vanno verso nord si muoveranno su viale Ungheria, mentre da nord verso la stazione transiteranno su via Aquileia. Stesso senso di marcia anche per le auto, mentre le biciclette potranno godere della pista ciclabile a doppia corsia.

Le navette

Nel frattempo prende il via il servizio bus alternativo a via Mercatovecchio, con le due navette che percorreranno il centro da nord a sud e viceversa. Queste le due tratte, attive da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 11.30 e dalle 15 alle 18.30 (orari che hanno già acceso qualche polemica): la circolare sud parte dalla stazione per poi percorrere viale Europa unita, viale Ungheria, piazza Patriarcato, via Manin, via Vittorio Veneto, via Aquileia, viale Leopardi, via Ciconi e via Percoto e infine tornare in stazione; la circolare nord parte da via Pieri per fermarsi in via Martignacco, via di Toppo, via Gemona, piazza San Cristoforo, via Gemona, piazzale Osoppo, via San Daniele, piazzale Diacono, via Martignacco, via Cotonificio.

Cantiere Mercatovecchio

Il cantiere doveva essere chiuso il 31 ottobre. Chi è passato per il centro il questi giorni si è reso ben conto però che la cosa non era possibile e altrettanto hanno pensato gli uffici comunali: la scorsa settimana il dirigente comunale Daniele Damele ha così firmato un documento che faceva slittare la chiusura al 31 dicembre. "Data approssimativa", è stata definita. Tanto che ieri il sindaco ha ritrattato anticipando il ritardo e fissandolo definitivamente (si spera) al 30 novembre. Anche questa, però, è una data indicativa. Insomma, chiuderà quando chiuderà. E per rimediare al tira e molla, ma soprattutto al disagio causato ai comemrcianti, il Comune ha deciso di farsi carico delle luminarie natalizie che saranno installate nella via. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre a Taylor c'è di più! Il piccolo esercito di influencer made in Friuli

  • Michelle Hunziker festeggia il compleanno in Carnia con grappa, polenta e speck di Sauris

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Due fotografi friulani tra i migliori al mondo nell'immortalare i matrimoni

  • Dopo sette anni di attività chiude la gelateria Grom di Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento