Piazza XX Settembre "invasa" dalle auto, Michelini: «Nulla di autorizzato»

Nel pomeriggio e nella serata di ieri lo spazio pedonale è tornato ad essere occupato dalle vetture come un tempo

Piazza XX Settembre, dopo anni di divieto di accesso per le automobili, diventa un parcheggio e si innescano le polemiche. Nella giornata di giovedì lo spazio pedonale occupato durante la settimana dal mercato è stato colonizzato dai mezzi a quattro ruote. I primi timidi approcci nel pomeriggio, mentre la sera (come si può vedere dall’immagine) si contavano decine di vetture. La cosa ha alimentato diverse polemiche sui social, in particolare sulla pagina Facebook del gruppo Fiab, la “Federazione italiana amici della bicicletta”, dove in tanti hanno espresso con toni differenti il loro malumore. 

Il dissuasore si alza, furgone bloccato in piazza XX Settembre

Le auto parcheggiate alle 18

piazzaXX-2

Il vice sindaco

Le vetture hanno approfittato della disattivazione del dissuasore retrattile, la colonna a scomparsa che blocca l’accesso ai mezzi non autorizzati, con tutta probabilità abbassata per permettere l’inizio dei lavori per l’allestimento di Friuli Doc. Un’iniziativa dei privati quindi, abusiva, che non ha avuto nessun avallo da parte dell’amministrazione comunale. Come ha tenuto a precisare il vice sindaco Loris Michelini «nulla è stato autorizzato».

Friuli Doc: limitazioni al traffico e divieti

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Via Grazzano, spunta il limite di 30 chilometri all'ora

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento