menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Da domani per le strade di Udine 25 cartelloni contro il macello degli agnelli pasquali

Le associazioni animaliste insorgono in vista della Pasqua e sensibilizzano la città con i cartelloni

Anche quest’anno le associazioni Animalisti Italiani Onlus, Natura e Natura - Rifugio di Rita e Vittoria for Animal Rights si schierano contro la strage degli agnelli per Pasqua.
Grazie alle investigazioni compiute da Essere Animali e Animal Equality ed alla accresciuta sensibilità degli italiani, in dieci anni il numero di agnelli uccisi per Pasqua si è dimezzato; nonostante gli sforzi, tuttavia, si prevede che nei prossimi giorni ne verranno macellati oltre
900.000 (senza contare quelli sgozzati illegalmente). I numerosi video in rete, alcuni trasmessi anche nei tg nazionali, mostrano la realtà. 

La manifestazione

Poiché il primo passo per il cambiamento è la consapevolezza, da lunedì 15 aprile nella città di Udine verranno affissi 25 cartelloni con cui le associazioni promotrici della campagna vogliono sensibilizzare ed informare le persone sull’ uccisione ingiustificata di agnelli e capretti.

"Non vogliamo dire alle persone cosa mangiare, ma invitarle a riflettere su chi hanno nel piatto perché perpetuare una violenza – proseguono gli animalisti - seppur in nome di una tradizione non è più giustificabile. Nessuno vorrebbe intenzionalmente far del male agli animali: allora, cominciamo dalla tavola".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento