Cronaca

Assalto a sede CGIL a Roma durante manifestazione No pass, solidarietà anche dal FVG

"Squadrismo allo stato puro. Nessuna logica se non quella della violenza fine a se stessa. Manderemo un segnalo chiaro a chi crede di poter intimidire il mondo dei sindacati". Così il segretario della Cgil Friuli Venezia Giulia Villiam Pezzetta, da Roma a margine dell'attacco alla sede della CGIL nella giornata di ieri durante una manifestazione no pass. Sostegno ai sindacati anche da parte del Segretario regionale PD Cristiano Shaurli

«L’attacco squadrista subito ieri dalla sede della Cgil è un episodio che sconcerta anche per la sua brutalità, con la selvaggia distruzione di quadri, libri e altri atti di vandalismo. Gesti che bastano da soli a qualificare la natura dell’assalto e la mancanza di qualsiasi logica che non sia quella dell’intimidazione e della violenza fine a se stessa. Squadrismo allo stato puro, di fronte al quale serve una reazione ferma non soltanto da parte della Cgil, che ha subito l’attacco, ma di tutto il mondo del lavoro e della società civile e democratica, in tutte le sue espressioni».

È quanto ribadisce il segretario della Cgil Friuli Venezia Giulia Villiam Pezzetta, da Roma, dove sta partecipando all’assemblea generale convocata da Maurizio Landini per questa mattina in Corso d’Italia, bersaglio del gravissimo assalto di ieri.

Nella nostra regione, intanto, mentre anche alla Cgil del Friuli Venezia Giulia arrivano i primi messaggi di solidarietà, sono stati organizzati per questa mattina, a partire dalle 10, presidi davanti alle sedi delle Camere del lavoro di Trieste, Pordenone e Udine. «Un segnale chiaro e deciso a chi crede di poter intimidire il sindacato e dividere il mondo del lavoro», commenta ancora Pezzetta, annunciando anche una massiccia partecipazione dalla nostra regione alla manifestazione antifascista per il lavoro e la democrazia indetta per sabato prossimo (16 ottobre) a Roma dalle segreterie nazionali di Cgil, Cisl e Uil.

2021-10-10-PRESIDIO_UDINE-1-2

Il Segretario Regionale PD Cristiano Shaurli

"Piena solidarietà alla CGIL, senza alcun distinguo. La possibilità di andare in piazza a manifestare, la possibilità di far sentire la propria opinione  è assicurata proprio da quella democrazia negata dalle squadre fasciste viste in azione a Roma". Lo dichiara il segretario regionale del Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando l'assalto alla sede della Cgil a Roma.
"Chiediamo per l’ennesima volta che si dia voce, sicurezza, appoggio e tranquillità - è l'appello del segretario dem - alla stragrande maggioranza dei cittadini italiani, che si sono vaccinati per sé e per gli  altri, che usano quotidianamente il green pass senza alcun problema o polemica. Basta tentennamenti, ammiccamenti anche in Friuli Venezia Giulia verso squadre fasciste. È ora di decidere da che parte stare, è ora di dire che libertà è poter ripartire, libertà è salute per sé e per gli altri, libertà  è rispetto delle opinioni altrui, senza violenze ed intimidazioni", conclude Shaurli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto a sede CGIL a Roma durante manifestazione No pass, solidarietà anche dal FVG

UdineToday è in caricamento