menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Armato di roncola e machete aggredisce la moglie, arrestato

La sospettava di tradimento. Solo la prontezza e il tempismo degli uomini dell'Arma hanno evitato il peggio

Aggredisce la compagna armato di machete e roncola. Sola la prontezza e il tempismo degli uomini dell'Arma hanno evitato il peggio. L'uomo, un quarantenne serbo classe 1976, in preda a sospetti di tradimento, si è introdotto nella casa dove la consorte stava prestando le sue mansioni come badante. Scavalcando il portone di ingresso e sfondando un finestrone l'uomo l'ha quindi raggiunta e minacciata  con le armi affilate in mano. Proprio in quel momento gli uomini del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Udine, allertati da alcune amiche della signora e partiti a sirene spiegate, si sono introdotti nell'abitazione bloccando l'uomo e sedando i suoi tentativi di difesa e reazione.  

Lo hanno così tratto in arresto per porto abusivo di armi, danneggiamento aggravato, violazione di domicilio e violenza a Pubblico Ufficiale. All’esito delle formalità di rito, il soggetto è stato associato alla Casa Circondariale di Udine a diposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento