rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Tempio Ossario / Via Luigi Moretti

Spaccio al Parco Moretti: arrestato uomo che fingeva di fare attività fisica

Sabato 9 ottobre è stato arrestato al Parco Moretti di Udine un cittadino di 29 anni di origine pakistana per spaccio di droga

Gli agenti delle Volanti della Questura di Udine, durante la mattinata di sabato 9 ottobre, hanno arrestato un cittadino pakistano che aveva appena ceduto una dose di droga a un'altra persona all'interno del Parco Moretti. 

Può un presidio sociale rendere più sicuro il Parco Moretti?

I fatti

Durante un servizio di controllo del territorio, verso le 11 della mattinata di sabato 9 ottobre, gli agenti della polizia sono rimasti in osservazione di una coppia di giovani: i due si sono avvicinati ad un uomo seduto su una panchina. Poco dopo, ai tre si è avvicinato un altro uomo che ha consegnato un oggetto in mano a uno dei due ragazzi: un equipaggio di una Volante, a questo punto, si è mobilitata per fermare uno dei ragazzi coinvolti, un 25enne residente in provincia che, sul momento, ha ammesso di consumare occasionalemente hashish e che aveva appena comprato un grammo di questa sostanza per 10 euro.

L'arresto

Nel frattempo, l'equipaggio di un'altra volante ha raggiunto la persona che aveva appena ceduto l'hashish mentre stava cercando di allontanarsi fingendo di svolgere attività ginnica. L'uomo, un cittadino pakistano di 29 anni residente in città, è stato così trovato in possesso di un ulteriore dose di hashish del peso di 13 grammi, oltre che di 205 euro in banconote di taglio diverso. I poliziotti, dopo essere risaliti all'abitazione di residenza, hanno perquisito l'alloggio trovando 3150 euro in banconote, sequestrati insieme al resto dei contanti e alla droga: l'uomo è stato così tratto in arresto. Il 25 settembre scorso stessa sorte era toccata ad un altro spacciatore, nello stesso parco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio al Parco Moretti: arrestato uomo che fingeva di fare attività fisica

UdineToday è in caricamento