Rapine seriali in Friuli: fermate due persone nel trevigiano

Si tratta di un latitante friulano, fermato a bordo di una Fiat Croma risultata rubata a Manzano, e di un incensurato residente nella Marca

Il maggiore Roberto Scalabrin

I  presunti rapinatori seriali sono stati arrestati ieri sera a Spresiano, in provincia di Treviso, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Udine Faleschini Barnaba sulla base degli indizi raccolti dal Pm Calligaris. 

Le indagini si riferiscono a due rapine con il taglierino commesse nel mese di febbraio, il 14 in una tabaccheria di Mereto di Tomba e il 21 in un panificio di Ragogna.

I protagonisti sono M. H.,  44 enne udinese, e N. P. veneto classe 1990. Pregiudicato e latitante, ricercato per due ordinanze cautelari e un'esecuzione pena di 1 anno e 8 mesi per evasione il primo, incensurato e gestore di una lavanderia a gettoni in un centro commerciale di Spresiano il secondo.

M. H. è stato fermato a bordo di una Fiat Croma, risultata rubata a Manzano, mentre era diretto a casa di un'amica di Spresiano, dove di recente alloggiava. Nell' auto sono stati trovati un taglierino, dei guanti e un passamontagna, usati per compiere poco prima una rapina alla Cospalat di Valvasone, il cui provento è stato di circa 300 euro. Verrà denunciato anche per questa rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

Torna su
UdineToday è in caricamento