Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Tenta una rapina ad Aiello, arrestato in Romania

Si tratta di un 30 enne, condannato a 2 anni e 2 mesi di detenzione

Deve scontare una pena di due anni e due mesi, emessa a seguito della condanna del Tribunale di Udine, per un tentativo di rapina effettuata ad Aiello, il 28 gennaio del 2014, all'interno di un cantiere edile. Si tratta del 30 enne romeno Marius Constantin, arrestato lo scorso 19 agosto nella città romena di Nadlac in seguito a un mandato di arresto europeo.

La "carriera"

È stato domiciliato in Italia, a Genova e in provincia di Alessandria, e ha maturato diversi deferimenti, in molte province italiane, per reati di natura predatoria e violazioni del Codice della strada. In molti casi ha declinato generalità diverse per eludere controlli e riscontri da parte delle forze dell’ordine. Sono in corso le procedure per l'estradizione.  

Le operazioni

Dal gennaio di quest’anno, l’attività di ricerca di latitanti all’estero ha portato al rintraccio di 12 soggetti, di cinque nazionalità diverse – Albania (4), Romania (5), Repubblica Slovacca (1), Ungheria (1) e Croazia (1) –. In molti casi gli arresti eseguiti, a seguito di emissione del Mandato di arresto europeo o dell’internazionalizzazione del provvedimento nazionale, sono stati eseguiti in Stati diversi da quelli di origine dei latitanti. Da segnalare che i 12 stranieri in questione hanno, nel complesso, maturato oltre 78 anni di reclusione per le condanne inflitte loro dai vari tribunali. 

   
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta una rapina ad Aiello, arrestato in Romania

UdineToday è in caricamento