Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Rizzi / Viale Agostino ed Angelo Candolini

A spasso con la droga in tasca, tenta la fuga ma gli va male

Un 40 enne è stato arrestato e condotto in questura. Il gip ha disposto la custodia cautelare in carcere

E' stato sottoposto a un controllo da parte della polizia e, manifestando nervosismo, si è liberato – convinto di non dare nell'occhio – di due involucri (circa 20 grammi di hashish) gettandoli in un giardino. Il fatto è accaduto ai Rizzi, nella serata di domenica. Si trattava di un uomo di 40 anni, di nazionalità pakistana, che si trovava in zona assieme a una ragazza italiana, probabile acquirente dello stupefacente. L'uomo, dopo aver lanciato la droga, si è dato alla fuga, ma gli agenti lo hanno rincorso e bloccato dopo una cinquantina di metri. L'uomo è stato poi condotto in questura per la completa identificazione. Lì si è scoperto che era gravato anche dal divieto di ritorno nella provincia udinese fino al prossimo ottobre nonchè da diversi precedenti. E' stato quindi tratto in arresto e denunciato per i reati di detenzione illecita ai fini di spaccio di stupefacente, resistenza a pubblico ufficiale, inosservanza dell'ordine del Questore di lasciare lo Stato e del divieto di ritorno in provincia.
In mattinata, dopo la convalida dell'arresto, il gip, sussistendo il pericolo di reiterazione del reato e valutate gravità della condotta e precedenti penali, ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A spasso con la droga in tasca, tenta la fuga ma gli va male

UdineToday è in caricamento