Turisti austriaci derubati sul litorale, trovati i responsabili dei furti

L'operazione è dei carabinieri del nucleo provinciale di Udine. Il bottino consisteva in pellicce, borse d'alta moda e attrezzature tecnologiche di ultima generazione

Si tratta di un uomo e una donna, S.H. e L.H., entrambi 54enni residenti a Campoformido, che sono stati trovati in possesso della refurtiva, completamente restituita all'avente diritto.

L'accusa si reiferisce a un furto subito dal 48enne di Graz H.S., derubato nei pressi del Golf Club di Grado.
 
La refurtiva constava di borse firmate, cappotti con pelliccia, accessori di alta moda, i-pad e macchine fotografiche digitali, per un valore complessivo di 12.000 €

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono stati associati alle case circondariali di Udine e Trieste, in attesa delle decisioni dell'autorità giudiziaria

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

Torna su
UdineToday è in caricamento