Turisti austriaci derubati sul litorale, trovati i responsabili dei furti

L'operazione è dei carabinieri del nucleo provinciale di Udine. Il bottino consisteva in pellicce, borse d'alta moda e attrezzature tecnologiche di ultima generazione

Si tratta di un uomo e una donna, S.H. e L.H., entrambi 54enni residenti a Campoformido, che sono stati trovati in possesso della refurtiva, completamente restituita all'avente diritto.

L'accusa si reiferisce a un furto subito dal 48enne di Graz H.S., derubato nei pressi del Golf Club di Grado.
 
La refurtiva constava di borse firmate, cappotti con pelliccia, accessori di alta moda, i-pad e macchine fotografiche digitali, per un valore complessivo di 12.000 €

I due sono stati associati alle case circondariali di Udine e Trieste, in attesa delle decisioni dell'autorità giudiziaria

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento