Turisti austriaci derubati sul litorale, trovati i responsabili dei furti

L'operazione è dei carabinieri del nucleo provinciale di Udine. Il bottino consisteva in pellicce, borse d'alta moda e attrezzature tecnologiche di ultima generazione

Si tratta di un uomo e una donna, S.H. e L.H., entrambi 54enni residenti a Campoformido, che sono stati trovati in possesso della refurtiva, completamente restituita all'avente diritto.

L'accusa si reiferisce a un furto subito dal 48enne di Graz H.S., derubato nei pressi del Golf Club di Grado.
 
La refurtiva constava di borse firmate, cappotti con pelliccia, accessori di alta moda, i-pad e macchine fotografiche digitali, per un valore complessivo di 12.000 €

I due sono stati associati alle case circondariali di Udine e Trieste, in attesa delle decisioni dell'autorità giudiziaria

 

Potrebbe interessarti

  • Come far durare la tinta per capelli più a lungo anche d'estate

  • Cucina messicana: dove andare a Udine

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

  • Assorifugi: i rifugi nelle montagne del Friuli

I più letti della settimana

  • Madre e figlia ubriache in auto non riescono a uscire, le aiutano i carabinieri

  • Gianpiero, l'operazione è conclusa e riuscita

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Lite in famiglia in Carnia, aggredisce la moglie con la carta assorbente

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4, morto l'autista di un'autocisterna

  • Violento temporale si abbatte sulla Bassa Friulana, maltempo in arrivo anche a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento