rotate-mobile
Cronaca

Trovati con droga e armi in casa, arrestati due fratelli

Possedevano 880 grammi di sostanza stupefacente, 6 bilancini di precisione e 2 pistole con proiettili

Gli agenti della Polizia di stato di Udine, alla fine di una breve attività d'indagine, hanno tratto in arresto due fratelli udinesi per detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente.

L'intervento

L'operazione ha avuto inizio nel pomeriggio del 20 settembre scorso, durante un normale controllo di polizia, quando il fratello minore di 46 anni, alla vista del personale della Squadra Mobile, ha cercato di allontanarsi per poi raggiungere il proprio motociclo e darsi alla fuga.

Raggiunto dagli operatori e bloccato dopo un breve inseguimento, l’uomo è stato sottoposto a perquisizione personale. Con sé aveva oltre 110 grammi di sostanza stupefacente e 2300 euro, probabile frutto di spaccio. Dalla successiva perquisizione domiciliare sono inoltre emersi ulteriori 270 grammi di droga ed un bilancino di precisione.

A seguito degli accertamenti il personale della Squadra Mobile ha esteso l’attività anche al domicilio del secondo fratello, un 47enne già noto alle forze dell’ordine, rinvenendo oltre 500 grammi di sostanza stupefacente, 5 bilancini di precisione e due pistole illecitamente detenute e dotate di relativo munizionamento. All’esito dell’attività, pertanto, i due uomini sono stati tratti in arresto e condotti presso il carcere di via Spalato in attesa delle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria.

Le ipotesi di reato

I fratelli sono stati segnalati all’autorità giudiziaria oltre che per detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente, anche per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e di detenzione di armi comuni da sparo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovati con droga e armi in casa, arrestati due fratelli

UdineToday è in caricamento