Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Prima li aggredisce, poi li calunnia: arrestato un uomo che aveva colpito dei poliziotti

Il Mandato di Arresto Europeo ha trovato esecuzione martedì 1 giugno ai danni di un cittadino rumeno, che era stato fermato in autostrada in Friuli

Martedì 1 giugno, la Polizia rumena a Sibiu, ha arrestato un uomo di 54 anni (N.M.V. le iniziali): l'uomo era destinatario di Arresto Europeo, disposto a seguito dell'ordine di carcerazione emesso il12 dicembre dalla locale Procura. Il cittadino rumeno deve scontare una pena di 2 anni e 6 mesi, emessa a seguito delle condanne del Tribunale di Udine per i fatti occorsi ad Amaro e Udine, il 26 e 29 marzo 2013. 

I fatti

La prima condanna riguarda l'evento avvenuto ad Amaro:l'uomo era stato fermato in ambito autostradale da personale della Polizia Stradale di Amaro, al fine di procedere con alcune contestazioni che avrebbero portato al fermo del veicolo di cui si trovava alla guida. Nell'occasione, per impedire agli operatori della pattuglia di dare seguito al loro compito istituzionale, l'uomo colpì alle spalle uno dei poliziotti e, successivamente, aggredì il secondo collega giunto in aiuto del primo. Ad entrambi, l'uomo ha procurato lesioni guaribili con diversi giorni di prognosi. A seguito di questi fatti, il cittadino rumeno è stato arrestato e, dopo la convalida del Giudice, scarcerato. 

La calunnia

Dopo aver lasciato la struttura detentiva di Udine, il 29 marzo, l'uomo si è recato presso un comando dell'Arma della provincia di Udine e ha denunciato di essere stato lui aggredito dai poliziotti, intervenuti qualche giorno prima. Le indagini, che si sono avvalse da testimonianza e filmati, non hanno portato ad alcun riscontro a quanto denunciato e il 13 aprile 2016 l'uomo è stato denunciato per il reato di calunnia. 

A seguito del provvedimento di condanna, le indagini inizialmente hanno permesso di accertare che l'uomo aveva lasciato l'Italia ed era domiciliato in Francia, senza fissa dimora. Le continue verifiche, finalizzate al rintraccio del latitante, hanno recentemente permesso di acclarare che l'uomo aveva fatto ritorno nella nazione d'origine dove è stato rintracciato a Sibiu, lo scorso 1 giugno, a seguito delle indicazioni fornite alla Polizia rumena. L'uomo è stato così arrestato in esito al dispositivo della Procura di Udine, che aveva provveduto alle incombenze realtive alla predisposizione del Mandato di Arresto Europeo. Sono attualmente in corso le procedure estradizionali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima li aggredisce, poi li calunnia: arrestato un uomo che aveva colpito dei poliziotti

UdineToday è in caricamento