menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Obodo ai tempi in cui militava nell'Udinese

Obodo ai tempi in cui militava nell'Udinese

Droga: un'arresto all'interno del negozio del cognato di Obodo

Seppur in maniera indiretta l'ex calciatore dell'Udinese è destinato a far parlare spesso di sé per vicende che esulano dall'ambiente calcistico. Questa volta è il cognato a procurargli un po' di notorietà

Un nigeriano, T.A. di 31 anni, è stato arrestato dalla polizia per detenzione di droga a fini di spaccio all'interno di un negozio, di proprietà del cognato dell'ex calciatore dell'Udinese Christian Obodo.

OBODO FERMATO DAI CARABINIERI SENZA PATENTE

Alla vista della polizia ha cercato di disfarsi di 35 ovuli di marijuana, gettandoli in un cestino dello stesso esercizio commerciale. E' accaduto alle 5.30 del mattino di ieri.

NIGERIA: IL RAPIMENTO DI CHRISTIAN OBODO

Notato il negozio aperto la pattuglia si è fermata per un controllo. L’atteggiamento nervoso mostrato dal nigeriano ha insospettito i poliziotti che, data un'occhiata in giro, hanno trovato nel bagno i 35 ovuli, corrispondenti a 70 grammi di marijuana.

Oltre all'arresto del 31enne un altro paio di persone sono state segnalate come assuntori. Proseguono ora i controlli amministrativi per valutare eventuali sanzioni al locale per violazione degli orari di apertura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento