rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Tarvisio

Tarvisio: arrestata con due chili di marijuana nascosti nel trolley

La scoperta durante un controllo di polizia in ore notturne sul treno internazionale Roma-Vienna

Eccellente risultato per un'operazione congiunta attuata dalla Polizia Ferroviaria, dalla Polizia di Frontiera di Tarvisio e dal Reparto Mobile di Padova, nell'ambito della lotta al fenomeno dell'immigrazione clandestina.

Questa notte, attorno alle tre meno un quarto presso la stazione di Tarvisio Boscoverde, nel corso dei controlli al treno internazionale EN292 fra i vari passeggerei è stata notata una cittadina straniera stranamente agitata. La donna, alla richiesta degli agenti, prontamente ha esibito i documenti: il biglietto ferroviario acquistato per la tratta Roma - Vienna e i suoi documenti di identificazione (un passaporto nigeriano, un permesso di soggiorno (scaduto ma non ancora cessato di validità) e una carta d'identità italiana in corso di validità. Insospettiti gli uomini in servizio l'hanno comunque invitata a scendere dal convoglio per un controllo dei documenti e del bagaglio più approfondito. 

Grande è stata la sorpresa degli operatori quando, all'interno del trolley, al posto degli effetti personali è stata scoperta una borsa in plastica di colore blu, avvolta in uno spesso strato di cellophane, all'interno della quale vi era un panetto di marijuana dal peso approssimativo di quasi due chilogrammi. 

Lo stupefacente è stato sequestrato e la donna arrestata e condotta presso il carcere di Trieste. Appare di tutta evidenza che questo nuovo successo della Polizia di Stato, in stretto coordinamento con l'esercito impegnato nell'operazione strade sicure, rappresenta la conferma della bontà del dispositivo messo in atto dalla Questura di Udine per rendere maggiormente sicuri cittadini italiani e le altre persone presenti territorio nazionale.

20170119_112239 bis-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tarvisio: arrestata con due chili di marijuana nascosti nel trolley

UdineToday è in caricamento