Colpito da un arresto cardiaco sul monte Tamai, lo salvano i vigili del fuoco

L'uomo stava percorrendo il "troi das vacjes" quando ha chiesto aiuto al personale della squadra valanghe

E' stato colpito da un arresto cardiaco nel sentiero "Troi das vacjes" sul monte Tamai, ma ha avuto la fortuna che nei dintorni ci fossero gli uomini del Saf della "squadra valanghe" dei vigili del fuoco impegnati in un allenamento. Nonostante il malore l'uomo è riuscito a chiedere aiuto.

La dinamica

Accorsi sul luogo i vigili del fuoco, dopo una rapida valutazione eseguita secondo i protocolli sanitari, hanno attivato i soccorsi allertando il Nue. Una parte della squadra si è invece spostata alla partenza delle funivia del monte Zoncolan, dove si trova il defibrillatore. Le condizioni dello sci alpinista nel frattempo si sono fatte più critiche e avendo appreso che l'elicottero di soccorso era impegnato in un altro intervento a Sauris i vigili del fuoco si sono organizzati con polizia, forestali e guardia di finanza per trasportare con una barella "toboga" lo sci alpinista al punto di incontro organizzato. Da lì, a bordo di una motoslitta, è stato trasportato sul piazzale del polo sciistico, dove era atteso dal personale del 118.

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Ecco chi sono i rapinatori: quattro uomini con base a Passons

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

Torna su
UdineToday è in caricamento