menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La catena utilizzata dall'aggressore

La catena utilizzata dall'aggressore

Aggredisce senza motivo un uomo con una catena, rintracciato e arrestato dalla polizia

Il fatto è accaduto ieri nella zona dell'autostazione di Udine, quando un uomo ha aggredito un passante colpendolo più volte con una catena

Prima ha aggredito senza spiegazione un uomo, colpendolo più volte alla testa con una catena, poi si è dato alla fuga. Per fortuna la polizia, allertata prontamente da alcuni passanti, è intervenuta immediatamente rintracciando subito l'aggressore, condotto in Questura e arrestato per lesioni personali aggravate.

I fatti

Erano all'incirca le 12.30 di ieri quando, nei pressi dell’autostazione di Udine, un uomo ha preso di mira per futili motivi un italiano 56enne, strappandogli di mano una sigaretta e poi colpendolo con una catena della lunghezza di 70 cm e con due placche alle estremità. Nonostante la presenza di molti passanti ed i tentativi della vittima di fuggire, l'aggressore ha continuato nella sua violenza. Addirittura, quando la vittima è caduta a terra, il malvivente gli ha inferto un ultimo colpo alla testa, provocandogli un’estesa ferita. Allertati da alcuni testimoni, mentre personale sanitario prestava le prime cure al malcapitato, i poliziotti hanno rintracciato immediatamente dopo l’aggressore, che indossava ancora gli stessi vestiti, sporchi di sangue, descritti dai presenti e con ancora nascosta in una tasca dei pantaloni la catena utilizzata e insanguinata. Si tratta di un uomo di 29 anni di origine rumena, senza fissa dimora che è stato portato in Questura per l'identificazione, gli accertamenti e l'arresto. La vittima è stata dimessa dall’ospedale con alcuni punti di sutura.

catena particolare-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento