Prende a calci e sputi un carabiniere, poi gli danneggia l'auto di servizio: arrestato

A finire nei guai un giovane in stato d'ebrezza che si trovava in piazzale Gabriele d'Annunzio senza giustificati motivi

In stato d'ebrezza, ai controlli dei carabinieri, un giovane 28enne aggredisce le forze dell'ordine e sputa in faccia a uno dei militari. Una volta bloccato, mentre viene accompagnato in caserma danneggia anche l'interno della vettura utilizzata dalla sezione radiomobile. A finire nei guai un giovane pakistano.

La segnalazione

Tutto è iniziato a seguito di una segnalazione per un assembramento ingiustificato nel corso del pomeriggio di ieri, venerdì 3 aprile, in piazzale Gabriele d'Annunzio a Udine. Una volta giunti sul posto, i carabinieri della stazione di Martignacco, supportati della sezione radiomobile, hanno identificato due fratelli pakistani, entrambi pregiudicati e senza fissa dimora, irregolari sul territorio nazionale.

I protagonisti

Si tratta di A.R. di 25 anni e A.Z. di 28 anni. Durante i controlli da parte dei carabinieri, il primo, in evidente stato di ubriachezza ha improvvisamente dato in escandescenza, scagliandosi contro i militari spintonandoli. Non contento, ha anche sputato in faccia a uno di loro.

L'aggressione

Dopo una breve colluttazione, il giovane è stato bloccato dai militari ed è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, mentre veniva accompagnato in caserma, ha anche danneggiato l'interno della vettura usata dalla sezione radiomobile. Si tratta di una paratia in plexiglass installata all'interno delle gazzelle per separare i posti anteriori della vettura da quelli posteriori.

Denunce

Entrambi i soggetti sono stati denunciati per inosservanza del divieto di ritorno nel comune di Udine e del decreto di espulsione dal territorio nazionale. Inoltre, hanno ricevuto una sanzione amministrativa per essere stati sorpresi per strada senza giustificati motivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arresto

Il 25enne A.R. è stato arrestato e portato in carcere. L'intera operazione è stata coordinata dal sostituto procuratore, Viviana del Tedesco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento