menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno di una sala slot

L'interno di una sala slot

Rapine alle sale da gioco, fermato un 47enne di Pozzuolo del Friuli

L'uomo era stato protagonista di tre colpi, due riusciti e uno sventato, sempre ai danni della stessa sala da gioco di viale Europa Unita. Ha dichiarato di aver agito a causa delle consistenti difficoltà economiche

Tre rapine in pochi giorni, sempre ai danni della stessa sala da gioco in viale Europa Unita, due riuscite e una sventata. L'uomo ha agito il 14, il 20 e il 22 giugno, servendosi di un coltello per minacciare il gestore della sala da gioco. Nell'ultima occasione è stato il titolare dell'attività ad avere la meglio sul rapinatore, intimorito dalla spranga brandita dall'esercente e di conseguenza datosi alla fuga.

Coi soldi del primo "colpo", 3000 euro, l'uomo ha dichiarato di aver pagato le bollette inevase e di aver preparato il trasloco dalla casa dove abita con l'ex moglie, da cui si è separato.

La prima rapina

Con quelli del secondo, 1700 euro, stava tentando la fortuna in un'altra sala da gioco, sempre in zona stazione, dove è stato fermato dagli uomini della squadra mobile della Questura di Udine.

La seconda rapina

Il tentativo andato a vuoto

Il protagonista della vicenda risponde al nome di Marco Tirelli, ex operaio edile 47enne di Pozzuolo. Tirelli ha confessato le sue responsabilità di fronte al pm, giustificando gli atti criminosi con la necessità di recuperare del denaro vista la disoccupazione e il conseguente stato di indigenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento