In manette in Friuli un pusher della banda dell'eroina gialla

Si tratta di un 28enne componente del clan messo in ginocchio da una maxi operazione lo scorso 10 luglio a Mestre. All'appello mancano ancora cinque uomini, tra cui il capo "Ken"

La polizia era sulle sue tracce da tempo, almeno dallo scorso 10, data della maxi retata in via Monte San Michele a Mestre. Nei giorni scorsi gli agenti della squadra mobile veneziana sono riusciti a rintracciare Eric Irabor, 28enne nigeriano, uno dei componenti della banda dell'eroina gialla che ha provocato undici morti (altri decessi sono ancora in fase di accertamento) in Friuli, a Tavagnacco. Tra le vittime della sostanza (non è stato accertato se spacciata dalla stessa gang) anche la giovane deceduta in stazione dei treni a Udine

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti lo hanno rintracciato a casa sua

Il giovane è stato intercettato nel comune alle porte del capoluogo, nella sua abitazione. È il 36esimo uomo a finire in manette dopo il blitz della scorsa estate, ma all'appello ne mancano ancora cinque. Tra questi c'è il capo della banda, «Ken», che si pensa si nasconda all'estero. Irabor, accusato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, è stato accompagnato nel carcere di Udine.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Coronavirus: nuovo picco di contagi, con 220 positivi in un giorno e una persona deceduta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento